gruppo mascherato completo.jpg

19 Luglio 2020

i vincitori.jpg
                “1°Memorial Giuseppe Zecchi”

La scomparsa di Giuseppe Zecchi, per tanti anni colonna della nostra associazione, grande e sincero amico di tutti noi, ha lasciato un vuoto che solo il tempo riuscirà a colmare parzialmente.

Il 14 luglio dello scorso anno, dopo una breve ma inesorabile malattia, ha preferito affrontare velocemente, ma con grande dignità, l’unica strada percorribile: senza tanti fronzoli, risoluto e cosciente della scelta intrapresa, è arrivato alla fine a fronte alta, come aveva sempre affrontato le varie difficoltà della sua vita.

Chi ha avuto l’onore di essergli amico ha apprezzato e goduto della sua generosità, sincerità, onestà e di tutti quei valori morali in cui gli avevano insegnato a credere, valori che sono sicuramente da riproporre anche alle nuove generazioni.

Era un uomo “tutto d’un pezzo” …sapevi di poter contare sempre su di lui, soprattutto quando avevi bisogno di aiuto, come fanno solo i veri amici.

Lo abbiamo ricordato riportandolo idealmente con noi a pesca nel “Laghetto” che nel 2002 gli aveva permesso di conquistare il titolo di Campione Sociale, in quel di Casaleggio Novara. La gara a coppie organizzata in suo onore è stata vinta da Mennato Testa e Maurizio Turconi, che si sono aggiudicati, oltre al primo premio anche la possibilità di alzare il trofeo realizzato appositamente per ricordare Giuseppe.

Atre sette coppie hanno dato vita alla sfida, nell’ordine: Antonio Fersini e Danilo Caimi, Paolo Melloni e Luigi Romano, Riccardo Bravin e Pierluigi Bottinelli, Giuseppe Collini e Paolo Bolzoni, Valter Venini e Gian Piero Spinolo, Roberto e Antonio Graziani, Gabriele Sculco e Giuseppe Panebianco.

Competizione positiva dal punto di vista organizzativo, climatico, ambientale, ma con un pescato assolutamente carente, comunque questa dolente nota è passata in secondo piano quando dopo la premiazione tutti i concorrenti e anche gli altri amici presenti hanno applaudito con forza e entusiasmo per salutare ancora una volta Giuseppe…per tutti sempre “Zecchi”

                                                                            Paolo Melloni